• Pepe rosa in grani, bacche di schinus molle
  • Pepe Rosa

Pepe rosa

Falso pepe Schinus Molle

Spezia da intenditori, il Pepe Rosa ha un aroma dolce, speziato, con sentori di fragola e limone. Viene chiamato anche falso pepe, non appartenendo alla famiglia del pepe comune ma a bacche di un arbusto sudamericano. I grani di pepe rosa (termine improprio, poiché non sono correlati ai veri grani di pepe) provengono da due piante originarie del Sud America: l’albero del pepe peruviano ( Schinus molle ) e l’albero del pepe brasiliano ( Schinus terebinthifolius).

Il suo colore così ricco e brillante fa di questo pepe un’ottima spezia che dona eleganza e vivacità ai piatti, perfetto per preparare risotti originali o dolci particolari. Il pepe rosa è, insieme al pepe nero, bianco e verde, una delle spezie che compongono la famosa miscela creola. Sebbene l’abbinamento di più pepi risulta molto coreografico e saporito, il consiglio è quello di provare le bacche di pepe rosa anche da sole, in purezza, per scoprirne il gusto delicato e dolce.

In cucina può essere sia un elemento decorativo grazie alla bellezza che lo contraddistingue, sia aromatizzante. In Ecuador i grani di pepe rosa sono molto diffusi come condimento per piatti ma anche per aromatizzare liquori e aceto , in Cile per aromatizzare il vino, mentre in Messico viene utilizzato nella preparazione del pulque , antichissima bevanda alcolica considerata sacra.

Si accosta ottimamente con formaggi freschi e di capra, pesce, carne e primi piatti come paste e risotti e bevande, dolci e dessert. Può essere reidratato con vino o liquido aromatizzato, unendolo alla pietanza a fine cottura. Perfetto per insaporire piatti a base di pesce , ma soprattutto carpaccio di pesce spada, tonno o salmone. È un ottimo componente di salse a base di yogurt , burro, mascarpone o frutta.

Aggiungetelo verso la fine della preparazione, ancora meglio se alla fine a crudo, poiché il calore elevato e i tempi di cottura lunghi possono rovinare il perfetto bilanciamento di dolcezza e spezie che contraddistingue questo dono della natura. La cosa migliore è quella di utilizzare solo la buccia esterna del pepe rosa in grani, poichè sui semini diverse scuole di pensiero le indicano come non perfettamente salutari.

La soluzione migliore è quella di usare un colino da cucina sopra ad un contenitore. Passate la mano schiacciando i grani di pepe rosa contro la rete, che faranno passare la polvere speziata che potrà essere utilizzata nelle vostre ricette.

FORMATI DISPONIBILI

vasetto

55 gr

Pet

95 gr

Un viaggio dal
profumo dolce e speziato