Sicuramente complici l’estate, il grande (e tanto amato) caldo, la vacanza in Sicilia, la voglia di stare all’aperto con gli amici… e forse anche un bel bicchiere di vino fresco (dirà chi mi conosce e mi taccia di vegetariana…), fatto sta che mi è venuta voglia di parlare di…

#BARBECUE !!!

Si esatto, ho detto Barbecue! Anche nel mio vocabolario questa parola è contemplata. Non è tabù ragazzi!
Vero è che il barbecue è una di quelle cose che mi piace fare non a prescindere ma esclusivamente con gli amici più cari o la famiglia, ma è pur sempre un modo di cucinare e di stare insieme.

La tavola apparecchiata con una tovaglietta colorata, in giardino o anche sul terrazzo.

Candele accese ovunque.
Piatti e bicchieri colorati.
Tovaglioli a righe e pois.
Una birra in mano o un calice di buon vino.
Musica di sottofondo, che sia lounge, pop, una mazurca oppure reggae non importa.
Il calore sulle spalle di una sera d’estate.
Piedi nudi sull’erba e gambe incrociate su un pouff.
Profumi che danzano nell’aria, sfrigolio, salse saporite e buon cibo.

Questo è per me il barbecue.

Avrei potuto grigliare delle melanzane di cui vado PAZZA, invece ho preferito fare delle salsicce marinate al Rosmarino e accompagnate con un’ottima salsa a base di Semi di Senape fatta in casa (o mostarda). Da spalmare su un panino o direttamente sulla carne.

Quindi se vi chiedete: dove usare il Rosmarino? Qui trovate un primo consiglio.

La senape invece, è tipica della gastronomia francese ed è fantastica per insaporire la carne, ma anche pane e formaggi a pasta molle.
Fatela in casa con degli ottimi semi di senape (io uso i semi di senape gialla di Brassica James 1599): potrete conservarla in frigorifero in vasetti sterilizzati fino a due mesi! Il tempo di fare altri fantastici barbecue.

Per quanto riguarda la marinatura delle salsicce, un semplice consiglio, senza addentrarmi nel mondo complesso e iperbolico delle marinature… ci vorrebbe una vita per conoscere a fondo questo tema! Vi dico soltanto che, essendo carne tritata, la marinatura non deve essere troppo lunga. Un’ora sarà più che sufficiente.

Preparate bevande ghiacciate (soprattutto birra e vino) e gustatevi la ricetta.

 

Ingredienti per il BBQ (per 6 persone)

  • 12 salsicce
  • 5 patate dolci americane

Ingredienti per la marinatura

  • 1 cucchiaio di Aghi di Rosmarino James 1599
  • 2 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 200 ml di vino bianco

Ingredienti per la senape

  • 200 gr di semi di senape gialla James 1599
  • 150 ml di aceto di mele
  • 150 ml di acqua
  • 50 gr di olio di oliva
  • 60 gr di zucchero grezzo di canna
  • sale q.b.

Procedimento
12 ore prima del tuo BBQ, prepara la base per la salsa ai semi di senape.
In una ciotola versa i semi di senape e aggiungi l’aceto. Lascia così in ammollo per 12 ore. L’indomani l’aceto sarà completamente assorbito e già sentirai il suo profumo aromatico.

Trascorse le 12 ore, inizia a preparare la salsa.
In un’altra ciotola versa l’acqua, il sale e lo zucchero in modo che si sciolgano. Prendi un mixer, metti i semi di senape imbevuti di aceto, il composto di acqua, sale e zucchero e frulla il tutto. Puoi scegliere la consistenza: granulosa o cremosa.
Conserva in frigorifero fino al momento di servire. Attenzione, puoi prepararla con largo anticipo, e si conserva fino a 7/10 giorni.. man mano che passano le ore la sua piccantezza si riduce. 

Passa adesso alla marinatura della salsicce.
Mettile in un contenitore, cospargi con il cucchiaio di Rosmarino, olio di oliva e vino bianco. Copri con pellicola e metti in frigorifero per un’ora.

Nel frattempo prepara le patate dolci.
Lavale molto bene, sbucciale, affettale a tocchetti, cospargi con olio di oliva, rosmarino aghi, sale e metti in forno preriscaldato a 200°C.

Adesso è tutto pronto per il tuo barbecue.
Togli le salsicce dalla marinatura, asciugale e cuocile sulla piastra ben calda. Se utilizzi un barbecue a gas, cuoci a fiamma bassa per non bruciare la carne. Stessa cosa se utilizzi la brace. Deve essere uniforme e non troppo forte.
Gira su tutti i lati le salsicce fino a quando non avranno un colore omogeneo.

Una volta cotte, puoi mangiarle in un ottimo panino, con la senape appena fatta, insalata e patate dolci!

Per delle salsicce perfette
Non bucarle e non aprirle a metà: si asciugheranno perdendo tutti i liquidi ed i grassi e risulteranno secche. Togli lo spago non appena iniziano a cuocere. Tieni sempre a portata di mano birra fresca o un ottimo vino!