panini-alla-curcuma-james1599-marina-grazioli

Ecco la ricetta golden dello show cooking della chef Marina Grazioli.
Dorata come la Curcuma, ingrediente principale e principe.
Preziosa perché arriva direttamente dal ricettario della nostra chef.

I panini alla curcuma ed olive taggiasche si possono preparare per qualsiasi occasione: buffet, finger food, feste di compleanno, merende, aperitivi ed antipasti.

La curcuma presente, oltre a dare il colore, regala anche aroma, tipico di questa spezia. Piacevoli quindi alla vista e anche al palato.

Suggerimento: qui la chef ha presentato i panini sotto forma di piccole girelle ma voi potrete sbizzarrirvi anche con altre presentazioni.

Ingredienti per l’impasto di 12 panini

150 gr Farina Manitoba
350 gr Farina 00
10 gr Lievito di birra secco
10 gr Zucchero
8 gr Sale fino
300 gr Latte intero a temperatura ambiente
50 gr Burro a temperatura ambiente
5 gr Curcuma in polvere James 1599
1 pizzico di pepe nero Tellicherry Extra Bold James 1599
100 gr Olive taggiasche denocciolate

Preparazione

Per preparare i panini alla curcuma come prima cosa fai fondere il burro a fuoco dolce, poi lascialo intiepidire e nel frattempo inizia a realizzare l’impasto.

Setaccia entrambe le farine all’interno di una ciotola, aggiungi il lievito di birra disidratato, lo zucchero e la curcuma. Inizia ad impastare con le mani versando a filo il latte a temperatura ambiente e continua fino ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto aggiungi il burro fuso, ormai a temperatura ambiente, il sale e impasta ancora con le mani fino ad amalgamarli completamente. Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro e lavoralo con le mani fino a che risulterà liscio ed elastico; ci vorranno circa 15 minuti. Se preferisci per queste fasi puoi utilizzare una planetaria dotata di gancio.
Dopodiché dai all’impasto una forma sferica, trasferisci all’interno di una ciotola capiente e coprilo con della pellicola per alimenti. Lascia lievitare in forno spento solo con la luce accesa per circa 2 ore fino a che l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume.

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato elimina la pellicola e trasferiscilo delicatamente su una spianatoia aiutandoti con un tarocco. Appiattisci leggermente con le mani e metti al centro le olive scolate dall’olio.
Fai incorporare le olive all’impasto semplicemente arrotolando il tutto; fai scorrere delicatamente l’impasto tra la spianatoia e le dita, in questo modo ricaverai un filone, che potrai poi dividere in 12 porzioni da 80 grammi ciascuna.

Sempre con le mani prendi i lembi esterni di ciascuna porzione e portali verso l’interno. Poi dai a ciascuno una forma sferica facendo roteare la pallina tra la spianatoia e la parte inferiore del palmo della mano. Otterrai in questo modo 12 palline uguali. Adagiale sulla leccarda, copri con della pellicola trasparente e lascia lievitare ancora per circa 30 minuti, questa volta a temperatura ambiente. Nel frattempo scalda il forno, impostando la modalità statica, e portalo ad una temperatura di 200°.
Quando il forno avrà raggiunto la temperatura indicata e i panini alla curcuma saranno lievitati inumidisci la superficie con dell’acqua; per realizzare questa operazione è consigliabile utilizzare uno spruzzino da cucina. Inforna i tuoi panini per 30 minuti, nella parte bassa del forno, fino a che non risulteranno ben dorati. Poi sfornali, lasciali intiepidire e servili.