marmellata-di-pere-al-pepe-lungo-del-bengala

Ci piace dare sempre nuovi spunti in cucina con le spezie e anche per chi collabora con noi non può che essere così.
Come ad esempio Marina Grazioli che ci ha deliziato con le sue ricette speziate e con i suoi abbinamenti…magici!

Al Saral Food Pescara, evento dedicato alla ristorazione a 360 gradi (di cui abbiamo parlato qui ), la nostra chef ci ha proposto anche questa meravigliosa dolcezza pepata. Perché nei dolci, infatti,  utilizzare soltanto la cannella? Oppure l’anice stellato? Perché il pepe soltanto sulle carni?

La chef ha proposto una marmellata di pere al pepe lungo del Bengala James 1599.
Facilissima, rapida da fare. Non occorrono infatti ore, né addensanti di nessun genere. Soltanto il giusto pepe lungo (e noi ovviamente lo abbiamo) e frutta fresca.

Ottima da mangiare “in purezza” oppure per accompagnare un gelato – magari quando è ancora calda per gustare ancora di più i contrasti (caldo/freddo; dolce/pepato) – oppure semplicemente spalmata su pane, fette biscottate, biscotti di pasta frolla e tanto altro.

Iniziamo allora con questa prima ricetta della chef Marina.

Ingredienti
(per due vasetti):

1 kg di pere abate
500 gr di zucchero
10 bacche di Pepe lungo del Bengala James 1599
1 limone

Procedimento

Sbuccia e taglia a tocchetti le pere. Bagnale con il succo del limone e mescolale allo zucchero.
Metti il pepe lungo del Bengala, spezzato in due, all’interno di un filtro. A questo punto unisci i semi e la parte bianca del limone per estrarne la pectina e porta tutto sul fuoco.
Porta ad ebollizione e prosegui la cottura.

Elimina adesso il filtro con il pepe e frulla parzialmente con il mixer a immersione, in modo da mantenere comunque integro qualche pezzetto di pera.
Aggiungi nuovamente il pepe e rimetti sul fuoco. Fai bollire per una decina di minuti o comunque fino al punto di gelatinizzazione desiderato.
Invasa in vasi sterili ancora caldi, chiudi e capovolgi per ottenere il sottovuoto.