barbusinessLa rivista mensile on line Business to Business della Horeca parla dei prodotti James 1599 nel suo articolo di agosto 2015, in cui analizza trend, gusti e interessi dei consumatori ma anche dei ristoratori in un contesto in cui spezie e sali si stanno sempre più affacciando sul mercato della ristorazione.

Il nostro navigatore ed avventuriero James non poteva che essere in prima linea.
Ecco l’intervista integrale rilasciata da Marco Savona, responsabile prodotti e acquisti James 1599 che potrete trovare anche cliccando qui.

 

 

Quest’anno il mercato legato al sale e pepe sta avendo richieste un po’ più mirate da parte di bar e ristoranti, nello specifico quelli di fascia medio/alta, che desiderano un eccellente risultato finale in tavola e optano per un prodotto di altissima qualità. Per il sale, ci sono alcune miscele pensate per il settore bar, ideali per la preparazione di appetizer, come il sale al sedano, il sale rosa ai fiori o la miscela sale e mirto che permettono una presentazione efficace e con un equilibrio del gusto sulle ricette degli aperitivi.
Per quanto riguarda la ristorazione, affianchiamo i sali classici per piatti gourmet (sali rossi e verdi delle Hawaii, il sale di Maldon, il sale alla lavanda o il sale in fiocchi di Cipro) alle nuove proposte, così da dare un tocco vivace alle portate gastronomiche in un momento storico in cui fotografare e condividere sui social ciò che si mangia ha un certo peso; è il caso del sale ai tre pepi, che dona note aromatiche nuove e un colore acceso al piatto, del sale affumicato americano che esalta tutti i piatti cucinati alla brace e del sale indiano Kala Namak, che esalta le preparazioni a base di uova, sia nelle preparazioni salate sia in quelle dolci.

Il mercato Horeca, così come la cucina di casa, ha subito un profondo cambiamento nel tipo di approccio, soprattutto da quando la televisione manda in onda format legati al mondo delle cucine professionali e degli chef stellati, perché si tende a seguire le mode del momento o quelle dettate da una ricetta proposta dallo chef famoso; per questo motivo la nostra attenzione ai canali social e alla televisione è sempre viva, cerchiamo di intercettare le esigenze per proporre nuove combinazioni, per stupire i clienti e il loro palato, infatti, mensilmente abbiamo novità a catalogo, che possono essere stagionali o definitive. Sia per la ristorazione sia per il settore bar, stiamo cercando di pianificare il lavoro sui 365 giorni, per proporre il prodotto adatto al momento giusto. Le ricerche di mercato le facciamo noi, il gestore deve solo rimanere aggiornato per evitare che l’utente finale cerchi novità dai concorrenti. A ciò si affiancheranno in futuro dei corsi di aggiornamento per chi volesse scoprire ricette e nuovi prodotti.