Francesc Tiranti per James 1599

27 anni, romana, diplomata in accademia di moda, segretaria (anzi ex segretaria) e…pasticcera. Forse è anche grazie al suo percorso di studi che le sue torte sono così creative!

È vulcanica, intraprendente, avvolgente proprio come la sua Roma.

A livello mediatico l’abbiamo conosciuta nella quarta edizione del talent in onda su Real Time, Bake Off, in cui si è fatta spazio con caparbietà conquistando un bellissimo secondo posto durante la finale.

Noi di James 1599 abbiamo avuto modo di conoscerla anche dal vivo presso lo Chef Congress di Identità Golose a Milano e da lì siamo rimasti piacevolmente colpiti l’uno dell’altro. Noi della sua spontaneità, umiltà e capacità. Lei delle nostre magiche spezie e per questo motivo, ci regalerà alcune ricette dolcemente speziate! Da non perdere in questo e nei prossimi articoli.

Ma conosciamo meglio chi è Francesca grazie all’intervista che ha rilasciato per noi e scopriamo la prima di alcune delle sue ricette con le spezie James 1599: Torta Sapore d’Estate con il sale rosa Murray River !

Francesca Tiranti, nata a Roma il?

26 giugno 1988.

Il tuo sogno da bambina?

Da bambina sognavo di essere un’ artista ed una principessa. Ad oggi i miei sogni non sono poi cambiati così tanto.

Il tuo personaggio preferito dell’infanzia?

Belle de “La Bella e la Bestia” ma impazzivo per tutte le protagoniste delle fiabe Disney. Ho consumato tutti i vecchi VHS a forza di guardarli e riguardarli!

Pasticcera per passione o anche per professione?

 Fino ad oggi per passione, ma spero di farla diventare la mia professione da qui a breve.

Il tuo percorso di studi nella moda ti è stato di aiuto nella pasticceria?

In realtà no, ma mi è stato molto utile quello intrapreso al liceo artistico. Lì ho avuto a che fare con l’arte sotto tanti punti di vista ed essendo la pasticceria una vera e propria opera d’arte è stato sicuramente d’aiuto.

La tua esperienza a Bake off ha cambiato i tuoi progetti per il futuro?

Assolutamente si. Partecipare a Bake Off mi ha fatto rivalutare tutti i miei progetti futuri e quei sogni che tenevo chiusi nel cassetto da tanto tempo.

Utilizzi di solito le spezie nella tua cucina?

Certamente. Le spezie sono quel tocco in più in grado di rendere davvero unica una ricetta. Non per niente mi sono classificata prima nella prova della cheesecake speziata ed ho spopolato con le mie madeleine durante il programma televisivo.

Se fossi una spezia cosa saresti?

Credo il pepe di cayenna perché è esplosivo esattamente come me.

Provando le spezie James 1599, ti senti di dare qualche consiglio di utilizzo particolare, che possa aiutare chi a casa riproporrà le tue ricette?

Di dosare le spezie poco a poco e assaggiare mano a mano. La cosa più importante nella preparazione di un dolce è trovarne il giusto equilibrio.

La tua ricetta del cuore ci sembra di aver capito che sia il Ciambellone di Nonna Tina. Ce n’è anche una salata?

Si. È sempre una ricetta di mia nonna e nella mia famiglia si mangia come da tradizione ad ogni Natale. Si tratta di agnolotti di pasta all’uovo ripieni di vari tipi di carne macinata con uova, parmigiano e noce moscata, conditi con un bel ragù.

Grazie Francesca! E adesso la tua prima ricetta per noi, con il sale Murray River Australia James 1599! Una scelta da alta pasticceria e un prezioso suggerimento per utilizzare questo meraviglioso e delicato sale australiano in una preparazione dolce e fresca.

Torta-Sapore-D'Estate-con-sale-rosa-Murray-River-2

Torta Sapore D’Estate di Francesca Tiranti con sale rosa Murray River James 1599

Torta sapore d’estate

Ingredienti per la frolla agli agrumi

125 gr zucchero
125 g burro
Zeste di due limoni (ovvero bucce)
Zeste di un lime
1 uovo intero
250 g farina 00
Fragole q.b.

Procedimento

Mescolare il burro con lo zucchero, aggiungere l’uovo ed infine le polveri.
Lasciare riposare due ore in frigo. Stendere la pasta facendo salire sui bordi della tortiera per creare una sorta di contenitore e cuocere per 20 minuti a 170 gradi.

Ingredienti per la crema pasticcera al limone

6 tuorli
30 gr amido di mais
30 gr farina 00
10 gr amido di riso
250 gr di panna liquida
250 gr di latte intero
Buccia di tre limoni

Procedimento

Portare ad ebollizione la panna con il latte e le bucce del limone. A parte mescolare i tuorli con lo zucchero e le farine. Unire i due composti riportandoli sul fuoco fino a quando il tutto non si addensi. Coprire con pellicola e lasciare raffreddare.

Ingredienti per il cremoso al limone

140 gr di albume
120 gr di burro
150 gr succo di limone
5 gr colla di pesce
120 gr zucchero semolato
1 gr di Sale rosa Murray River James 1599

Procedimento

Portare ad ebollizione il succo di limone, lo zucchero e gli albumi aggiungendo il pizzico di sale rosa Murray River. Appena si formano le bollicine del bollore Aggiungere la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e quando il composto avrà raggiunto la temperatura di 30 gradi, aggiungere anche il burro a pezzetti. Fare un’ emulsione e lasciare riposare in frigo.

Composizione: prendere il guscio di frolla e bagnarlo con il succo delle fragole che avrai lavato bene. Riempire la frolla con la crema pasticciera al limone, guarnire con le fragole. Ricoprire con la gelatina neutra e decorare con il cremoso al limone.