• fave-di-tonka
  • FAVE DI TONKA

Fava Tonka

Intero Baccello Tonka beans selezione gourmet

Fava Tonka è una spezia molto particolare, con un sentore di mandorla, miele, vaniglia. Ed è proprio di quest’ultima che molte volte è la perfetta sostituta. Sono i semi del frutto di una pianta sudamericana, la Dipteryx odorata: somigliano esternamente ai datteri, mentre la loro consistenza interna e il sapore sono molto simili a quelli delle mandorle. Vengono utilizzate soprattutto in Sud America per aromatizzare le pietanze.

Le fave di tonka sono un ingrediente esotico, un tempo associato all’alta cucina francese , ma ormai sdoganato e utilizzato anche nelle preparazioni casalinghe. Le fave tonka sono  una sorta di fagiolo – solitamente lunghi 2,5 cm – e hanno la caratteristica del loro aspetto rugoso, particolare ed affascinante.Il colore esterno è nero lucido, ma l’anime delle fave tonka racchiude un colore più chiaro, tendente al nocciola.

La caratteristica più distintiva della fava di Tonka è però la sua enorme potenza aromatica: inebrianti profumi di vaniglia, con aromi di chiodi di garofano e magnolia, note di legno di sandalo, sentori di cocco e mandorla amara.

Fave Tonka crescono sull’albero in fiore Dipteryx odorata, e questi semi vengono chiamati anche Cumaru. Si trova spesso in Venezuela, Guyana, Brasile e altri paesi in tutta la regione nord-orientale del Sud America.

Il forte aroma della fava di Tonka ha attratto anche le industrie dei profumi, e da molti anni fa parte della lista degli ingredienti dei profumi più conosciuti a livello mondiale.

Grattugiate i fagioli di fava tonka con una grattugia microplane, come fareste con la noce moscata, per creare una polvere dal sapore intenso.

Le fave di Tonka si usano per aromatizzare, torte, muffin, biscotti, budini, creme brulèe, gelati e crema al latte. Con le fave di Tonka si possono insaporire tè o latte, e nel “salato” si sposano molto bene con la zucca, patate, cipolle ed anche con tartare di pesce. Per la cucina vegana e i suoi dolci si abbina con qualsiasi ricetta ne richieda l’utilizzo. Si utilizzano lavorandole con una piccola grattugia.

La polvere di fava tonka può essere utilizzata come qualsiasi altra spezia, ad esempio può essere mescolata con farina bianca per fare un pane al gusto di tonka, mescolata con zucchero a velo, o mescolata con tutte le spezie per aromatizzare un budino, del pane o un profumatissimo burro alla maître d’hotel.

La fava tonka è più spesso usata in infusione con liquidi, come latte, creme e sale. Come tutte le spezie del mondo, l’infusione in materia grassa accelera il processo di aromatizzazione. I trucioli di tonka grattugiati vengono aggiunti al liquido e mescolati a fuoco medio, mai sopra i 55/60°, per non disperdere la gamma di profumi che le tonka sono in grado di donare.

Che tipo di infusione?

La fava tonka intera può essere utilizzata in infusione a freddo o infusione a caldo con sciroppi di zucchero. L’aggiunta di un baccello di tonka intero a un barattolo di zucchero o a una lattina di caffè, come faresti con un baccello di vaniglia, esalterà completamente la profumazione dello stesso.

FORMATI DISPONIBILI

vasetto

25 gr

Pet

250 gr

Un viaggio dal profumo
gourmand, avvolgente e speziato

SCOPRI MOLTO ALTRO ANCORA CON

FAVA TONKA RICETTE
  • Fava tonka come si usa, foto con grattugia

Fava Tonka dove si compra ? Sarebbe facilissimo rispondere da noi! A parte gli scherzi, vediamo come trovare un prodotto di buona qualità, rendendosi conto di cosa significa riconoscere un baccello di fava tonka perfetto

  • Macarons, fotografia dall'alto di dolci realizzati in diverse tipologie speziate

Da Caterina de Medici a Mattia Albertin sua maestà il Macaron! Un dolcetto antichissimo ma non molto facile da fare: essendo essenzialmente una meringa con farina di mandorle, bisogna che sia ben montata e ben

  • Mattia-immagine-copertina

Gli sportivi lo avranno forse conosciuto in campo. Gli appassionati e le appassionate della pasticceria invece lo hanno conosciuto su un altro tipo di campo, quello di Bake Off 4. Noi ve lo presentiamo qui,